Catastrofi ed Emergenze Psicosociali

manifestazioni - esiti perturbativi - buone prassi

"CUCINE AL CENTRO"

COMMUNITY EMPOWERMENT

Buon Appetito da:

Accumoli

Arquata del Tronto

Amatrice

 

La cucina è un ottimo indicatore per l’esplorazione delle culture locali. E’ uno strumento (e un segno) importante dell’identità culturale. L’identità non si costruisce sul nulla, ma nel confronto e nello scambio con identità diverse. Non solo: l’identità è tanto più forte, quanto più la capacità di confronto e di scambio è stata forte.

Il progetto “Cucine al Centro” nasce dall’incontro delle azioni di supporto psicologico che Psy+ Onlus assieme Intersos (con il finanziamento di Mediafriends Onlus) ha attivato a favore delle persone colpite dal sisma del Centro Italia con le iniziative analoghe sviluppate da Pomerium Onlus e si è sviluppato a partire dalle relazioni instaurate con gli abitanti di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto.

13.05 - 14.10: Pausa Pranzo

  • Prosciutto amatriciano DOP con l'osso
  • Salami: tondo, schiacciato e salamella cicolana
  • Corallina e lonza
  • Assortimento di formaggi freschi a bassa stagionatura (bovino-ovino)
  • Pecorino amatriciano ad alta stagionatura
  • Pane, focacce tradizionali (Cacciannanze), pizze rustiche con ripieni misti
  • Budini e panne cotte di Torrita

Produttori locali di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto sono fornitori del catering del Convegno

Diciassette mesi di contatto e sostegno psicologico agli sfollati ci hanno permesso di conoscere il loro profondo legame con il territorio e con i piatti tipici che li rappresentano anche all’esterno, nel mondo: le famose paste all’amatriciana e alla gricia ma anche i Piconi, le focacce Cacciannanze dell’Ascolano e i tartufi di Roccafluvione. Abbiamo trascorso pomeriggi significativi insieme agli sfollati che in albergo, o nei moduli SAE, nelle roulottes, si ritrovavano a discutere di cibo, a ricordare le sagre paesane, commuovendosi per l’aver perso il proprio paese e tanti amici, e ciò nonostante impegnandosi per progettare un futuro, per immaginarsi come sarà la nuova festa degli spaghetti all’amatriciana o la sagra della gricia.... 

Incontrarsi, a tavola

pecorino

Pecorino Amatrice

"CUCINE AL CENTRO"

Non c’è nulla di autoctono assoluto a tavola, bensì un continuo processo di scambio, incontro, mutazione, a partire da quell’integrazione alla base della nostra cultura culinaria nazionale che Marco Belpoliti dice essere tra burro e olio e tra barbari e romani. L’attività di “Cucine al Centro” mira a rafforzare il legame con i territori di provenienza usando come punto di incontro la cucina. E’ suddivisa in workshops nei quali si lavora in gruppo alla produzione di video nei quali si ripercorre la storia del piatto tipico e del territorio a cui è legato, si descrive la modalità di preparazione delle pietanze e gli anziani tramandano la tradizione culinaria ai più giovani che invece, dal loro punto di vista, racconteranno il territorio. I video prodotti verranno inseriti in un video-blog ad hoc costruito insieme ai partecipanti ed organizzati in un canale youtube dedicato.


Beneficiari: Abitanti di Arquata del Tronto, Accumoli, Amatrice e loro frazioni, dai 14aa, adulti e anziani (loro racconteranno le ricette senza tempo)
Risultati attesi: Trasmissione di cultura e tradizione gastronomica; rafforzamento identitario via sviluppo di narrazione su cibi locali e legame con il territorio; empowerment comunitario con attivazione di progettualità imprenditoriali eno-gastronomiche; valorizzazione di luoghi simbolo e promozione via mini serie web

Il progetto è stato sviluppato da Psy+Onlus insieme Intersos e Pomerium Onlus: Nicola Lupo, anima di quest’ultima, psicologo e videomaker, durante l’inverno 2016/2017 ha girato la video-sfida a Chef Rubio “#tareggerubio ?"

Logo Psy+ Onlus

I luoghi di "Cucine al Centro"

PSY+ Onlus

Via del Castro Pretorio 30, int.25
00185 - Roma
www.psyplus.org

INTERSOS

Via Aniene 26/A
00198 - Roma
www.intersos.org